I 7 peccati capitali della lettura | TAG

Poteva ovviamente mancare un book tag anche il lunedì mattina? Ma assolutamente no.

Ho visto questo tag sempre nel tubo, più precisamente sul canale di Pennylaneonthetube, che ho trovato davvero davvero carino. Posso io NON fare video tag davvero davvero carini? Vi lascio il video in questione qui sotto, così potete constatare quanto simpatia sia ‘sta bella donnina.

Per ogni peccato capitale, questa volta, viene assegnata una domanda relativa ai libri. Comincio subito:

1° Peccato capitale: Avarizia 

Qual’è il tuo libro più costoso? Qual’è il tuo libro meno costoso?

Libro più costoso: Devo fare una premessa: nella mia gioventù ricordo che non badavo a spese, compravo per lo più libri in edizione cartonata -che ovviamente costano di più- e trilogie complete costosissime. Ora invece tendo al risparmio, non mi faccio problemi a comprare libri di seconda mano, anche perché credo abbiano una storia più bella e intrigante rispetto ai libri appena freschi di stampa. Però non ho badato a spese per il mio libro più costoso, perché credo sia l’acquisto più bello che io abbia mai fatto. Si tratta de La Divina Commedia in una edizione speciale con le illustrazioni di Gustave Dorè, pagato la bellezza di 180 euro ( ma era per una buona causa: il ricavato sarebbe andato ad aggiungersi ai fondi per la costruzione di un centro per disabili); guardate che meraviglia:

20150420_104242

20150420_104323

Questa è solo una delle tantissime illustrazioni dell’amato Gustave Dorè. Ho cominciato ad apprezzarlo da quando ero al liceo, ma dopo questo librone è salito sull’olimpo dei miei illustratori preferiti.

Libro meno costoso: con libro meno costoso io intendo anche i libri in scambio oppure quelli in prestito, perché appunto non sono stati spesi soldi – e quindi per me vale davvero poco-. Da quando ho cominciato a fare scambi su Bookmooch, su aNobii e prestiti da biblioteca o da cugine di fidanzato, ho cominciato ad apprezzare anche i libri altrui (dato che sono sempre stata una ragazza possessiva e riteneva che i propri libri siano migliori di altri). Per questa categoria ho scelto un libro preso in prestito recentemente dalla cugina del mio ragazzo – dato che mi ispirava parecchio, perché non prenderlo?-

20150420_104446

2° Peccato capitale: Ira

Con quale autore hai un rapporto di amore\odio?

Con Thacheray, purtroppo. Ho cominciato e ricominciato a leggere La Fiera delle Vanità convinta che quella fosse la volta giusta per finire di leggerlo: mi animo, mi gaso, sono decisa, ma alla fine non riesco mai a finirlo e arrivo allo stesso punto. E’ strano, perchè mi piacciono molto questo tipo di romanzi classici, eppure questo autore è l’unico che mi crea questo problema. Che sia perché non è il momento giusto? Mi riprometto solennemente che entro la fine dell’anno lo leggerò – sì, come no.-

20150420_104605

3° Peccato capitale: Gola

Quale libro hai divorato e riletto in continuazione senza alcuna vergogna?

Il Giardino dei Segreti della mia amata Kate Morton. Chi mi segue da un po’ sa che ho una sorta di amore incondizionato per lei e le sue opere straordinarie. Non sono una grande rilettrice, per cui mi piace prendere in mano questo libro e leggere solamente le parti che mi sono piaciute di più.

20150420_104714

Da notare la mano ferma della sottoscritta. Evviva la professionalità di Valentina

4° Peccato capitale: Pigrizia

Quale libro hai tralasciato o messo da parte per pigrizia?

Non abbiatene a male, ma ho tralasciato talmente tanti libri che non saprei nemmeno io cosa inserire. Dopo una meditata selezione, ho deciso di nominare Il Rosso e il Nero di Stendhal. L’ho lasciato da parte quel qualche motivo non preciso e che non ricordo, e da allora non l’ho più ripreso in mano. Sono davvero una vergognosa, lo so.

20150420_104737

5° Peccato capitale: Superbia

Di quale libro ti piace parlare per sembrare estremamente intellettuale?

Delitto e Castigo di Dostoevskij. Di solito non mi piace vantarmi delle mie letture, non sono quel tipo di persona. Ma ogni tanto riuscire a far tacere persone che si credono intellettuali quando non lo so è davvero gratificante. Ma capita solo a me di incontrare queste persone?20150420_1049036° Peccato capitale: Lussuria

Quali caratteristiche trovi più attraenti nei personaggi sia maschili che femminili?

Sicuramente devono avere cervello: non mi piacciono quei personaggi che, come negli YA, non sanno di avere poteri, non sanno di essere fighi eppure lo sono. Dei buoni personaggi secondo me devono avere coraggio e devono essere coscienti della proprie potenzialità. Poi se hanno anche quel briciolo di testardaggine e di beffardo va benissimo. Anzi, credo lo renda più affascinante e umano.

7° Peccato capitale: Invidia

Quale libro vorresti ricevere come regalo?

Oddio, ne ho così tanti nella mia wishlist che non so quale scegliere! Diciamo che mi piacerebbe molto ricevere L’Amica Geniale di Elena Ferrante, perché è da tantissimo tempo che vorrei leggerlo ma per motivi o per altre cose non riesco mai a comprarlo. Qualche buona anima paradisiaca tra di voi vorrebbe rendere felice una peccatrice come me?

Avete letto uno di questi libri? 

Ovviamente siete liberi di rispondermi con un posto o un commento qui sotto!

Buon inizio settimana ♥

Annunci

5 thoughts on “I 7 peccati capitali della lettura | TAG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...