Ebook-reader Tag + Confronto\ considerazioni e-reader e libri cartacei

L’e-reader, per i lettori compulsivi, è diventato un bene primario immancabile. Ci sono molti pareri discordanti al riguardo, ovvero chi preferisce solamente i libri cartacei e chi invece ama entrambi i formati; oggi vorrei proporvi un tag che ho visto da un po’ di tempo gironzolare del tubo, e che ogni youtubers che parla di libri ha praticamente fatto. Vi lascio il link al video originale di Luisaa85, una ragazza che trovo intelligentissima ma che purtroppo non fa più video su YT.

  1. Che ebook reader hai? Da quanto lo possiedi? Possiedo un Quantex 4GB da quasi due anni e mezzo ( eh no, il Kobo non è l’unico e-reader al mondo esistente);
  2. Perché hai scelto questo modello? Mi è stato regalato per il mio compleanno a mia totale insaputa, ed è stata una sorpresa graditissima. Era da molto tempo che volevo un e-reader, e una mia cara amica ( grazie Giada ❤ ) mi rese felice;
  3.  Leggi le tue statistiche di lettura o elenca quanti libri hai letto tramite dispositivo Purtroppo – o per fortuna- il mio ereader non presenta questo tipo di statistiche; ma devo dire che ultimamente ( ovvero da un annetto) ho cominciato a leggere molto spesso in ebook, e più o meno posso dire di aver letto una cinquantina di libri;
  4. Carta o ebook? Da vedersi sotto.
  5. Consiglieresti o no l’acquisto di un dispositivo di lettura? Assolutamente sì. Se l’e-reader ha la capacità di invogliare a leggere ben venga; queste ultime generazioni fissate sull’elettronica e digitale molto spesso non sono affatto fan dei libri cartacei ( forse perché vecchio stile) e l’e-reader può essere una valida alternativa per far leggere anche ai non-fan della carta;
  6. Qual è il lato positivo del possedere un dispositivo? Lo puoi portare ovunque; sicuramente i lettori pendolari capiranno a fondo la mia frase: lo metti nella borsa\zaino, occupa poco spazio e contiene molti libri. Il mio dispositivo contiene anche spazio per metterci la musica (cosa che il Kobo non ha) e mentre leggo posso ascoltarmi la mia musica dall’ereader senza bisogno dell’mp3;
  7. Qual è il lato negativo del possedere un dispositivo? Non averlo in cartaceo se ti piace da impazzire. Ma comunque lo potrai comprare in seguito, se hai la fortuna di trovarlo in offerta o nei negozi dell’usato;
  8. Quanto solitamente sei disposto a spendere per un ebook? Secondo te i prezzi degli ebook sono equilibrati? Domanda spinosa: non voglio spendere al di sopra dei 5 euro a meno che non ne valga proprio la pena. Molte volte i prezzi sono messi a casaccio ( e quindi non vale la pena prenderlo in ebook), altri invece ti fanno risparmiare parecchio ( meglio spendere 7 euro piuttosto che 25, no?);
  9. Il titolo dell’ultimo libro formato ebook che hai letto Ho letto Lizzie di Shirley Jackson; tutt’ora, sempre in ebook, sto leggendo la seconda indagine di Cormoran Strike della Rowling;
  10. Il titolo dell’ultimo libro formato cartaceo che hai letto Ieri ho finito di leggere Andromeda Height #1 di Banana Yoshimoto, davvero un libro piccino ma che mi è piaciuto molto. Ve ne parlerò meglio nel wrap up del mese.

Considerazioni su e-reader e libri cartacei

Sproloqui a caso

Devo essere sincera: quando mi regalarono l’e-reader feci fatica ad approcciarmi a questo aggeggio. Forse perché dentro di me preferivo i libri cartacei, forse perché non volevo fare questo passo avanti e rimanere fedele alla carta; infatti il primo libro che lessi, ricordo, fu il Seggio Vacante della Rowling: a parte il fatto che lo abbandonai perché non mi stava piacendo per niente, non riuscivo ad entrare nell’ottica di non poter voltare le pagine, di non poterle toccare con mano, non poter annusarlo ( non sono l’unica che lo fa, vero?). Cosi lo abbandonai per un po’, nella speranza che mi venisse l’ispirazione per poter leggere qualcos’altro.

Recentemente però, questa esperienza – iniziata un po’ malaccio- sta diventando positiva: per quanto io rimango sempre amante dei libri cartacei, l’e-reader ha assunto un plus alla mia esperienza di lettrice: con questo posso leggere tutti quei libri che magari non mi interessa avere fisicamente, che magari costano troppo e non posso permettermi etc etc.

Ha assunto un valore importante da quando ho cominciato a viaggiare spesso in treno per andare a trovare il mio ragazzo a Verona. Invece di portarmi un malloppo di libri in valigia o nella borsa, l’ereader è pratico e può contenere milioni di libri, che si possono poi togliere e metterne altri.

Mi capita spesso di leggere molto più velocemente un ebook che un libro cartaceo proprio per questo motivo: lo porto con me ovunque, e lo leggo in tutti i posti immaginabili. Secondo me è un ottimo modo per incentivare la lettura a tutti i terrestri.

Facciamo un esempio: il mio ragazzo era fissato con i romanzi di Dan Brown ( dovete tener conto che lui non è un lettore e non gli piacciono i libri) e ricordo che, essendo amante della tecnologia, dando un occhiata al mio e-reader trovò l’ebook di uno dei suoi libri; fatto sta che incominciò a leggerlo così per curiosità, e alla fine non me lo restituì finché non lo finì. Ditemi se non è una bella cosa questa!

Ormai alle generazioni -ragazzini- di oggi, diciamocelo, non piace leggere (la maggior parte), perché troppo focalizzati sulla tecnologia e sul mondo di internet. Credo che l’e-reader sia un passo avanti verso la diffusione della lettura

Voi cosa ne pensate riguardo l’e-reader?

Ditemelo in un commento ♥

Annunci

11 thoughts on “Ebook-reader Tag + Confronto\ considerazioni e-reader e libri cartacei

  1. Io non potrei vivere senza, non ho un vero e proprio e-reader. Leggo sul tablet e sul cellulare.
    Sono del parere che se un libro mi piace davvero o è tra quelli che considero i miei capolavori il cartaceo poi lo compro lo stesso dopo, per collezione, ma data la quantità di libri che leggo, se non potessi usare il formato e-book, ormai in casa non entrerebbe più nulla.
    Per alcuni e-book ho speso anche 9€, di più mi rifiuto, già i cartacei appena usciti costano troppo, quando mettono gli e-book 15€ mi pare davvero un furto, indipendentemente da chi sia l’autore.

  2. Io ho un Kindle da quasi tre anni e mi trovo magnificamente. Da quando ce l’ho anche io leggo di più, un po perchè è un gran bel risparmio. Leggere cartacei a 25€ ciascuno è proibitivo, a meno che tu non legga un solo libro all’anno e questo non è il mio caso.
    Poi trovo comodo, a parte tutti i vantaggi che avete elencato anche voi, non dover mostrare a chiunque cosa sto leggendo. Se sono in coda dal medico nessuno sa cosa sto leggendo, quindi posso leggere quello che mi va. E poi a me piacciono i libri con tante pagine (ora sto leggendo Il cardellino di Donna Tartt che ha quasi 900 pagine e dopo leggerò IT di Stephen King che ne ha 1200) e portarsi in giro un mattone è scomodo, così come è scomodo tenerlo in mano per ore, mentre leggo. Col Kindle non ho di questi problemi, il peso è sempre quello, la comodità la stessa, quindi una pacchia per me.
    Continuo anche io a comprare qualche cartaceo, ogni tanto, perchè mi piace ogni tanto conservare qualche libro, magari dei miei autori preferiti.

    • Sì, è davvero comodissimo 🙂 Diciamo che appunto per chi legge una decina di libri l’anno va anche bene comprarseli cartacei, ma per chi come noi che ne legge almeno cinquanta, la cosa comincia a diventare un po’ TROPPO costosa.
      Oddio vorrei troppo leggere pure io Il Cardellino…Come lo stai trovando? Hai letto Dio di Illusioni?

      • Il Cardellino è un bel libro, all’inizio mi ha preso moltissimo e ho divorato credo le prime 700 pagine. Poi ad un certo punto è rallentato tutto, si è come arenato e ha cominciato a diventare pesantissimo. Ora sono al 95% e devo finirlo, nella speranza che nel finale si riprenda un pochino. Non ho letto Dio di illusioni, ma mi piacerebbe farlo, ho sentito che anche quello è molto molto bello.

      • Ah si? Non lo sapevo. Io non lo sto amando particolarmente Il cardellino, ma devo ancora finirlo, perchè a volte il finale ti cambia tutte le carte in tavola. Vedremo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...