Fantasy Book Review| La Fonte ai confini del Mondo vol 1, di William Morris

fonte

Titolo: La Fonte Ai Confini del Mondo (originale: The Well at the World’s End vol 1)

Autore: William Morris

Prezzo: 17,50 euro

Dati generali: 2005, 334 pgg, rilegato, ed. Fanucci Editore

Sinossi 

Nel regno di Upmeads, i figli del re hanno sete di avventure, e il sovranoaccetta infine di lasciar partire tutti tranne il più giovane, Ralph; questiperò fugge di nascosto, per dirigersi verso Wulstead. È proprio lì cheapprende dell’esistenza del pozzo alla fine del mondo, dove è possibiletrovare un’acqua miracolosa in grado di guarire ogni ferita, conquistarel’amore e rendere immortali.

Recensione

Pubblicato per la prima volta nel 1896, “La Fonte ai Confini del Mondo” può essere considerato come un classico della letteratura fantasy moderna.  

William Morris, 1834-1896

William Morris, 1834-1896

William Morris ( figura di spicco dell’Ottocento inglese, artista, decoratore, poeta, editore, riformatore sociale, romanziere e creatore del movimento dei Preraffaeliti) è stato da ispirazione ai grandi come J.R.R. Tolkien e C.S. Lewis e, in un certo senso, fondatore del genere.

In questa opera colossale, ho notato come lo scrittore sia riuscito a incastrare elementi magici, poemi cavallereschi, saghe medioevali, celtiche e nordiche. Essendo stato scritto in un epoca in cui tutto ciò era nuovo e assolutamente estraneo alla vita quotidiana, si può dire che Morris abbia fatto un balzo in avanti rispetto a tutti gli altri scrittori del suo tempo: infatti non vengono raccontate le vicende della gente comune nella loro vita comune, ma di un eroe al di fuori degli schemi.

Ralph, infatti, il più giovane figlio del re di Upmeads, fugge dal suo regno e dal suo castello (quindi da un ambiente sicuro e protetto) alla ricerca di avventure e di fortuna, un viaggio che lo porterà a scoprire un mondo a lui sconosciuto, ricco di avventure e pericoli. Sarà in una di queste avventure che verrà a conoscenza della Fonte ai Confini del Mondo, conosciuta per il suo potere leggendario di donare vita eterna a chiunque beva dalle sue acque.

Ecco la parola magica: viaggio. Sì, perchè il viaggio che compie Ralph è un viaggio sia alla ricerca di qualcosa di materiale, frutto della bramosia dell’uomo, sia un viaggio spirituale nella crescita e maturazione interiore del protagonista.

Elemento che troviamo in tutti i più grandi scrittori che hanno fatto del fantasy il mio genere preferito.

E’ un libro che DEVE essere letto; chi ama il fantasy “vecchio stile”, come lo chiamo io, non può perdersi questa brillante opera che purtroppo, ahimè, è poco conosciuta.

La mia valutazione è:

5 stelle su 5

5 stelle su 5

Annunci

One thought on “Fantasy Book Review| La Fonte ai confini del Mondo vol 1, di William Morris

  1. Pingback: January 2015 Wrap Up | Un mese di libri | Valentina Reads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...